Il Tonnotto nel Mondo #6 – Canada

Le Tonnotto au Canada

Canada, Brasile, Italia, Olanda… il mondo gira ma anche Victor non scherza; lo fa e lo ha fatto per studiare e lavorare. Chi meglio di lui sa cosa vuol dire tornare a casa e trovare il frigorifero desolatamente vuoto. Quest’anno però ci sono state grandi novità per lui, si è finalmente stabilito ad Amsterdam e si è fidanzato (auguri!) con una ragazza della Turchia, Selen.

Ci ha confessato che presto arriveranno i parenti da tutto il mondo per ufficializzare la cosa, e quando gli abbiamo domandato cosa avrebbe preparato loro da mangiare non ci ha pensato due volte a rispondere. La ricetta proposta da Victor è parecchio apprezzata nella regione francofona del Quebec (che oltre ad essere la più estesa provincia del Canada rappresenta anche uno dei più celebri territori del Risiko) e ha origini francesi. Un buon modo per salvare apparenze e gusti con un’insalata leggera e di gran classe!

Si tratta di una rivisitazione della famosa salade niçoise, o insalata nizzarda dalle nostre parti, un piatto originario del sud della Francia e in particolare di Nizza e della Costa Azzurra.

Si parte da una idea base di insalata che diventa di sicuro interesse quando fanno il loro ingresso fagiolini verdi, uova e patate nella squadra dei cotti , cipolla, capperi e pomodori in quella dei crudi e, dulcis in fundo, tonno, alici e olive dal lato dei sott’olio. Poi, si stende su un letto di lattuga una vinagrette preparata con la frusta: limone, olio, scalogno, timo, basilico, origano e senape, rifiniti a piacere con sale e pepe. Per ultima si dispone l’insalata sul composto preparato e si serve in tavola a freddo. Et voilà, è proprio il caso di dirlo.

Il Canada ora è conquistato, riuscirà Victor a conquistare la fiducia dei suoi futuri suoceri turchi con questa insalata? Noi ci auguriamo di si ma nel frattempo procediamo già diritti alla volta del prossimo obiettivo, le nostre mire espansionistiche oramai sono inarrestabili, anzi no, insaziabili!