Settembre gastronomico 2019

settembre_gastronomico

Parma è ambasciatrice della Food Valley nel mondo, L’Isola D’Oro ne porta il vessillo con le Alici a Parma.
Parma è stata anche proclamata città creativa UNESCO per la gastronomia; un riconoscimento che esalta le eccellenze culinarie di una zona rinomata in tutto il mondo.
Questo riconoscimento conferma l’assioma che dove si mangia bene c’è civiltà! Infatti Parma è la città natale di Antelami e del Correggio, di Verdi e Toscanini, della Chartreuse e della violetta, delle contaminazioni etrusche e celtiche ma anche delle corti Francesi ed austriache fino alle più recenti europee arrivate con l’incoming di Efsa con un mondo cosmopolita di risorse umane portatori di nuovi punti di vista, nuovi afflati ed arricchimenti per la città.
Ed è appunto in questo clima che sono maturate le condizioni di un vivere civile e di un modo di alimentarsi semplice e nutriente con più di un pizzico di raffinatezza ed una grande appartenenza al territorio.
Il fatto è che nel modo di mangiare a Parma sono filtrati secoli di esperienza culinaria assieme a saggezza gastronomica dei progenitori.
Di tutto questo è stato fatto tesoro a Settembre Gastronomico sotto i Portici del Grano a Parma dove, la terza settimana del mese, ogni giorno era una sorpresa ideata e organizzata da “Le Alici a Parma”: sfide tra cuochi non professionisti per accaparrarsi l’ambita “Acciuga d’Argento”; edutainment sul valore del pesce azzurro; pizze con le acciughe fatte dai bambini a sostegno dei bambini di “Noi x Loro”, un’associazione affiliata all’Ospedale dei Bambini di Parma.
Ma la cosa imperdibile per chi si trovasse a Parma in quei giorni era sicuramente l’ACCIUGADO, la specialità con le acciughe  che si poteva gustare al Bistrot sotto i Portici del Grano esclusiva gastronomica delle Alici a Parma.
Anche il pesce, come appunto le Alici a Parma,  rappresenta, come pasta-prosciutto-parmigiano e pomodoro, una P fondamentale per la food valley, un pilastro che ha originato cultura e dinamismo imprenditoriale, una ricchezza per la città e per l’intero paese Italia. Le Alici di Parma sono il 70% del fatturato di tutto il venduto nazionale: un dato di tutto rispetto di cui essere davvero orgogliosi!